Il GruppoI MarchiInvestor RelationsMediaCareers

Siete in: Home > Media > Stampa > Comunicati Stampa

linkedin   Invia questa pagina a un amico  Stampa questa pagina

Comunicati Stampa


Cerca nell'archivio


È possibile selezionare i comunicati stampa
in base alla tipologia e/o per anno di diffusione.
I comunicati stampa sono accompagnati
da una selezione di immagini a corredo del comunicato.
 


Cerca


Scarica in formato PDF

Trading update Terzo trimestre e primi nove mesi 2016


09/11/2016

Le vendite del portafoglio dei marchi in continuità aumentano del 4,7% nei primi nove mesi a cambi costanti, confermando una crescita del 3,0% nel 3° trimestre

Padova, 9 novembre 2016 –Il Consiglio di Amministrazione di Safilo Group S.p.A. ha esaminato e approvato oggi i risultati relativi al terzo trimestre e ai primi nove mesi del 2016.

Nel terzo trimestre 2016, le vendite nette totali di Safilo sono state pari a 288,0 milioni di euro, in crescita dell’1,1% a cambi correnti e dell’1,7% a cambi costanti. Nel trimestre, le vendite del portafoglio dei marchi in continuità sono cresciute del 3,0% a cambi costanti (+4,3% escl. Retail).

Nei primi nove mesi dell'anno, le vendite realizzate dal portafoglio dei marchi in continuità sono aumentate del 4,7% a cambi costanti (+ 6,1% escl. Retail).

In conseguenza dell’impatto negativo dei marchi che non fanno/non faranno più parte del portafoglio del Gruppo, le vendite nette totali di Safilo nei nove mesi sono scese del 2,2% a cambi correnti e dell’1,0% a cambi costanti, attestandosi a 939,1 milioni di euro.

Nel terzo trimestre 2016, le vendite nette totali in Europa sono risultate pari a 107,6 milioni di euro, in crescita del 5,9% a cambi correnti e del 7,8% a cambi costanti. Nel trimestre, le vendite realizzate dal portafoglio dei marchi in continuità sono aumentate del 9,5% a cambi costanti.

Nei primi nove mesi del 2016, le vendite del portafoglio dei marchi in continuità sono aumentate dell’11,4% a cambi costanti, mentre le vendite nette totali in Europa hanno raggiunto i 399,1 milioni di euro, in crescita del 5,5% a cambi correnti e del 6,6% a cambi costanti.

Nel terzo trimestre 2016, le vendite nette totali in Nord America sono state pari a 126,5 milioni di euro, in calo del 5,0% a cambi correnti e del 4,7% a cambi costanti.

Nei primi nove mesi del 2016, le vendite nette totali del Gruppo in Nord America sono risultate pari a 386,3 milioni di euro, in calo del 4,3% a cambi correnti e del 3,8% a cambi costanti.

Nel terzo trimestre 2016, i ricavi wholesale in Nord America sono stati pari a 107,4 milioni di euro, in calo del 3,2% a cambi correnti e del 3,0% a cambi costanti. Nei primi nove mesi, hanno raggiunto 328,6 milioni di euro, in calo dell’1,8% a cambi correnti e dell’1,2% a cambi costanti.

I ricavi wholesale del portafoglio dei marchi in continuità sono risultati sostanzialmente stabili nel terzo trimestre 2016 (-0,6% a cambi costanti), mentre hanno registrato una crescita del 3,4% nei primi nove mesi dell’anno.

Nel terzo trimestre 2016, le vendite retail negli Stati Uniti sono state pari a 19,0 milioni di euro, in calo del 13,8% a cambi correnti e del 13,4% a cambi costanti. La performance like-for-like dei 116 negozi Solstice alla fine di settembre (126 negozi a fine settembre 2015) è risultata negativa del 9,1% a cambi costanti.

Nei primi nove mesi del 2016, le vendite retail sono state pari a 57,7 milioni di euro, in calo del 16,4% a cambi correnti e del 16,3% a cambi costanti, mentre la performance like-for-like è stata negativa del 12,1% a cambi costanti.

Nel terzo trimestre 2016, le vendite nette totali in Asia sono risultate pari a 31,3 milioni di euro, in crescita del 4,5% a cambi correnti e del 2,8% a cambi costanti. L’andamento delle vendite a cambi costanti del portafoglio dei marchi in continuità è stato negativo del 2,5% nel terzo trimestre e del 10,9% nei primi nove mesi.

Nei primi nove mesi del 2016, le vendite nette totali in Asia sono risultate pari a 90,1 milioni di euro, in calo del 20,2% a cambi correnti e del 19,7% a cambi costanti.

Nel terzo trimestre 2016, le vendite nette totali nel Resto del Mondo sono state pari a 22,6 milioni di euro, in crescita del 12,3% a cambi correnti e del 12,0% a cambi costanti, mentre le vendite del portafoglio dei marchi in continuità sono aumentate dell’11,5% a cambi costanti nel terzo trimestre.

Nei primi nove mesi del 2016, le vendite del portafoglio dei marchi in continuità nel resto del mondo sono cresciute del 9,0% a cambi costanti, mentre le vendite nette totali sono state pari a 63,5 milioni di euro, in calo del 2,1% a cambi correnti e in crescita del 4,9% a cambi costanti.

Nel terzo trimestre 2016, l’utile lordo industriale è stato pari a 169,4 milioni di euro, in crescita dell’1,1% rispetto ai 167,5 milioni di euro nel terzo trimestre 2015. Il margine lordo industriale è rimasto stabile al 58,8% delle vendite rispetto al terzo trimestre 2015.

Nei primi nove mesi del 2016, l'utile lordo industriale ha raggiunto 564,0 milioni di euro, in calo del 2,3% rispetto ai 577,4 milioni di euro nello stesso periodo del 2015, mentre il margine lordo industriale è rimasto sostanzialmente in linea, al 60,1% delle vendite rispetto al 60,2% nei primi nove mesi del 2015.

Nei primi nove mesi del 2016, l’EBITDA di Gruppo è stato influenzato da costi non ricorrenti di ristrutturazione pari a 6,4 milioni di euro, principalmente legati alle iniziative di risparmio di costi operativi annunciate in marzo.

Escludendo queste poste, l’EBITDA adjusted1del terzo trimestre 2016 è stato pari a 19,1 milioni di euro, in crescita del 30,0% rispetto all’EBITDAadjusted1di 14,7 milioni di euro nel terzo trimestre 2015. Il margine EBITDA adjusted1 è aumentato al 6,6% delle vendite nette rispetto al 5,2% dello stesso periodo del 2015.

Il risultato trimestrale ha portato l’EBITDA adjusted1 dei primi nove mesi a 77,4 milioni di euro, in linea con l’EBITDA adjusted1 realizzato nello stesso periodo del 2015. Anche il margine EBITDA adjusted1 è tornato in linea con lo scorso anno, all’8,2% delle vendite nette rispetto all’8,1%. 

Alla fine di settembre 2016, l’indebitamento finanziario netto di Safilo si è attestato a 111,5 milioni di euro, in crescita del 8,5% rispetto ai 102,8 milioni di euro di fine giugno 2016 e del 14,8% rispetto a fine settembre 2015.

Note:
 

1 Nei primi nove mesi del 2016, l’EBITDA adjusted del Grupponon include oneri non ricorrenti pari a Euro 6,4 milioni, di cui Euro 5,2 milioni attribuibili alle iniziative di risparmio dei costi, come ad esempio la prevista integrazione della produzione del sito di Vale of Leven (Scozia) delle lenti Polaroid all’interno della piattaforma produttiva Safilo in Cina, e 1,2 milioni di euro attribuibili alla ristrutturazione commerciale dell’area EMEA.

Nei primi nove mesi del 2015, l’EBITDA adjusted del Grupponon includeva oneri non ricorrenti attribuibili alla ristrutturazione commerciale dell’area EMEA pari a Euro 1,2 milioni e altri oneri non ricorrenti per 1,2 milioni di euro relativi principalmente ai costi connessi al consolidamento del network distributivo statunitense presso il centro logistico di Denver.

Oggi, il Consiglio di Amministrazione ha altresì approvato una riorganizzazione della struttura societaria del Gruppo, con l’obiettivo di favorirne la maggiore coerenza con il modello globale di business ed un più rigoroso allineamento al Piano 2020 e alle contestuali scelte strategiche adottate.

In base al progetto, le business unit del Gruppo saranno ognuna focalizzata e responsabile per specifiche attività di business, organizzate nelle seguenti Società:

•   Safilo Group S.p.A., come “Holding Company”, comprenderà funzioni corporate a servizio di tutto il Gruppo;

•   Safilo S.p.A. conferma il suo ruolo di “Strategic Company” a governo delle funzioni globali di business, specificatamente quelle di gestione dei Marchi, di Design e Creazione Prodotto, Sourcing, Controllo Qualità, Sales Operations & Delivery, eLogistica;

•   Safilo Industrial S.r.l., creata ex novo e interamente controllata da Safilo S.p.A., sarà la “Manufacturing Company” italiana e comprenderà gli stabilimenti italiani di Santa Maria di Sala, Longarone e Martignacco, con i relativi dipendenti. Safilo Industrial opererà quindi nell’ambito del più ampio footprint industriale del Gruppo, accanto agli altri stabilimenti in Slovenia, Cina e Stati Uniti.

Questa nuova configurazione societaria ha lo scopo di evidenziare in maniera più efficace gli obiettivi e le responsabilità specifiche delle attività di business, consentendo una lettura più immediata dei risultati delle diverse business unit.

Il trasferimento dei dipendenti interessati avverrà alle condizioni attuali e senza alcun impatto giuridico, economico o sociale per tutti i dipendenti.

L’attuazione è prevista per gennaio 2017 attraverso due distinte transazioni: una cessione di ramo d’azienda da Safilo S.p.A. a Safilo Group S.p.A. e un conferimento di ramo d’azienda da Safilo S.p.A. a Safilo Industrial S.r.l..

Questa trasformazione della struttura societaria si colloca all’interno di una più ampia semplificazione attualmente in corso, in base alla quale il Gruppo chiuderà il 2016 con 49 società rispetto alle 52 del 2015, contribuendo così, grazie alle sinergie realizzate, al previsto programma di risparmio costi ed efficientamento.

Dichiarazione del Dirigente Preposto alla redazione dei documenti contabili societari

Il dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili e societari Dott. Gerd Graehsler dichiara, ai sensi del comma 2 articolo 154 bis del Testo Unico della Finanza, che l’informativa contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri ed alle scritture contabili.
 
Disclaimer
 

Il documento potrebbe contenere dichiarazioni previsionali (“forward-looking statements”), relative a futuri eventi e risultati operativi, economici e finanziari del Gruppo Safilo. Tali previsioni hanno per loro natura una componente di rischiosità ed incertezza, in quanto dipendono dal verificarsi di eventi e sviluppi futuri. I risultati effettivi potranno discostarsi in misura anche significativa rispetto a quelli annunciati in relazione a una molteplicità di fattori.

 

Indicatori alternativi di performance

 

Viene di seguito fornito il contenuto degli “Indicatori alternativi di performance”, non previsti dai principi contabili IFRS-EU, utilizzati nel presente comunicato al fine di consentire una migliore valutazione dell’andamento della gestione economico-finanziaria del Gruppo:

 
  • La performance delle vendite del Portafoglio dei Marchi in continuità è calcolata escludendo tutti i marchi che non fanno/non faranno più parte del portafoglio del Gruppo.
  • L’EBITDA è calcolato da Safilo sommando all’utile operativo gli ammortamenti;
  • L’indebitamento finanziario netto è per Safilo la somma dei debiti verso banche e dei finanziamenti a breve e medio lungo termine, al netto della cassa attiva.
 
Conference Call
 

Si terrà oggi, 9 novembre 2016, alle ore 18.30 locali, la conference call con analisti e investitori, nel corso della quale verranno illustrati i principali indicatori di performance economico-finanziaria relativi al terzo trimestre e ai primi nove mesi del 2016.

Sarà possibile seguire la conference call componendo il numero +39 02 99749000, +44 203 4270503 o +1 646 2543366 (per i giornalisti +39 02 87500876) e confermando il codice di accesso 5733323.

La registrazione della conference call sarà disponibile fino all’11 novembre 2016 al numero +39 02 30413127, +44 203 4270598 o +1 347 3669565 (codice di accesso: 5733323).

La conference call potrà essere seguita anche attraverso webcast, nel sito www.safilogroup.com/it/investors.html. La presentazione è disponibile e scaricabile dal sito della società.

 
Safilo Group

Il Gruppo Safilo è il creatore italiano di occhiali totalmente integrato e distributore mondiale di qualità e fiducia, leader nell’eyewear di alta gamma per il sole, la vista e lo sport. Ispirato dal Design e guidato dal Marchio, Safilo traduce progetti straordinari in prodotti eccellenti creati grazie a una expertise artigianale che risale al 1878. Con un network esteso di filiali di proprietà in 39 Paesi – Nord America e America Latina, Europa, Medio Oriente e Africa, Asia-Pacifico e Cina – Safilo è impegnata nella distribuzione qualitativa dei suoi prodotti in tutto il mondo. Il portfolio di Safilo comprende Carrera, Polaroid, Smith, Safilo, Oxydo, Dior, Dior Homme, Fendi, Gucci, Banana Republic, Bobbi Brown, BOSS, BOSS Orange, Céline, Elie Saab, Fossil, Givenchy, havaianas, Jack Spade, Jimmy Choo, Juicy Couture, Kate Spade, Liz Claiborne, Marc Jacobs, Max Mara, Max&Co., Pierre Cardin, Saks Fifth Avenue, Swatch e Tommy Hilfiger.

Quotata alla Borsa Italiana (ISIN code IT0004604762, Bloomberg SFL.IM, Reuters SFLG.MI), Safilo nel 2015 ha realizzato un fatturato netto di 1.279 milioni di Euro.

 
Contatti:
 

Safilo Group Investor Relations

Barbara Ferrante

Tel. +39 049 6985766
 

Ufficio Stampa Safilo Group

Antonella Leoni

Milano – Tel. +39 02 77807607

Padova – Tel. +39 049 6986021

 

 

Ultima modifica: 14/11/2016, 15:45



© 2018 Safilo Group S.p.A. - P.IVA 02952600241. Riproduzione vietata.

Certificazioni | Accessibilità | Legal Disclaimer | Privacy Policy | Cookie Policy | Feedback | RSS | safilo.com