Il GruppoI MarchiInvestor RelationsMediaCareers

Siete in: Home > Media > Stampa > Comunicati Stampa

linkedin   Invia questa pagina a un amico  Stampa questa pagina

Comunicati Stampa


Cerca nell'archivio


È possibile selezionare i comunicati stampa
in base alla tipologia e/o per anno di diffusione.
I comunicati stampa sono accompagnati
da una selezione di immagini a corredo del comunicato.
 


Cerca


Scarica in formato PDF

L’Assemblea ordinaria degli Azionisti di Safilo Group SpA approva il bilancio al 31.12.2009. L’Assemblea straordinaria approva il raggruppamento delle azioni della società (Reverse Stock Split)


30/04/2010
• Ad esito dell’operazione di raggruppamento, il capitale sociale della Società risulterà composto da n. 56.821.965 azioni ordinarie del valore nominale di Euro 5,00 ciascuna, pari a complessivi Euro 284.109.825,00.


Padova, 30 aprile 2010 – L’Assemblea ordinaria degli Azionisti di Safilo Group S.p.A., riunitasi in data odierna in seconda convocazione, ha esaminato ed approvato il bilancio d’esercizio della Società e la relazione del Consiglio di amministrazione sulla gestione per l’esercizio 2009 ed ha altresì preso visione del bilancio consolidato.

Sempre in data odierna, l’Assemblea degli Azionisti, in seduta straordinaria, ha approvato l’accorpamento, proposto dal Consiglio di amministrazione riunitosi il 29 marzo 2010, dell’attuale capitale sociale della Società (composto da complessive n. 1.136.439.310 azioni, per un valore nominale di Euro 0,25 ciascuna) attraverso il raggruppamento delle azioni (c.d. Reverse Stock Split) nel rapporto di 1 nuova azione Safilo, da nominali Euro 5,00, ogni 20 azioni ordinarie, da nominali Euro 0,25 ciascuna, possedute. Per effetto dell’operazione di raggruppamento, il capitale sociale della Società risulterà composto da n. 56.821.965 azioni ordinarie del valore nominale di Euro 5,00 ciascuna, pari ad Euro 284.109.825,00.

Le modalità e la tempistica delle operazioni di raggruppamento del capitale sociale verranno stabilite di concerto con le Autorità competenti e, in particolare, con Borsa Italiana S.p.A., dandone comunicazione al Mercato mediante apposito avviso.

L’Assemblea straordinaria degli Azionisti ha, altresì, modificato gli articoli 5, 14, 15, 17, 21, 22, 24 e 29 dello Statuto sociale della Società.

Tutta la documentazione relativa all’Assemblea, ivi compreso il nuovo testo dello Statuto sociale, sarà messa a disposizione anche nel sito internet della Società, all’indirizzo www.safilo.com/it/investors.html, nelle forme e nei termini di legge.

****

Integrazione di informazioni su richiesta di Consob ai sensi dell’art. 114, comma 5, del D.Lgs. n. 58/98

a) Cessione attività retail

Impatti economici derivanti dalla cessione e ammontare dei crediti stornati:

Nell’ambito dell’accordo di investimento stipulato con il Partner HAL Holding N.V., nel dicembre 2009, il Gruppo ha ceduto le catene retail Just Spectacles (in Australia) e Loop Vision (in Spagna), per un corrispettivo complessivo pari a 13,7 milioni di Euro, valore supportato da una perizia predisposta da una primaria società di consulenza.
In particolare:
- in data 22 dicembre 2009, Safint B.V. ha trasferito ad HAL Optical Investments B.V. le azioni di Optifashion Australia PTY Ltd., rappresentative del 100% del relativo capitale;
- in data 28 dicembre 2009, Safilo Espana S.L. ha trasferito a GrandVision S.A. le azioni di Navoptik S.L., rappresentative del 100% del relativo capitale.

Di seguito si riepilogano i principali indicatori economici rappresentativi del contributo che le catene retail oggetto di cessione hanno apportato al conto economico consolidato nel 2009:

- ricavi pari a 36,3 milioni di euro, pari al 3,6% dei ricavi consolidati;
- risultato operativo negativo pari a 7,6 milioni di euro;
- EBITDA negativo pari a 4,9 milioni di euro;
- perdita netta pari a 9,9 milioni di euro.

La cessione delle catene ha inoltre generato per il Gruppo una minusvalenza di 19,4 milioni di euro, che include lo stralcio di crediti commerciali e finanziari vantati nei confronti delle società retail cedute per un ammontare complessivo di 11,7 milioni di euro. Pertanto, le catene cedute hanno impattato il conto economico del Gruppo per un valore complessivo pari a 29,3 milioni di euro di perdita.

Stato di avanzamento delle trattative per la cessione della catena messicana:

Con riferimento alla società Tide Ti S.A. de C.V., proprietaria delle catene messicane Sunglass Island e Island Optical, la cui cessione era anch'essa prevista nell'Accordo di Investimento, si precisa che:

(i) sono tuttora in corso negoziazioni tra la società HAL Optical Investment B.V. e i soci di minoranza messicani per dare attuazione al suddetto Accordo tra il Gruppo Safilo ed HAL. Ad oggi non risulta sottoscritto alcun contratto che dia attuazione alla vendita di tali catene;

(ii) in data 28 dicembre 2009, il Gruppo ha sottoscritto un accordo in forza del quale la controllata Safint B.V. ha concesso ad HAL Optical Investments B.V. un’opzione per l’acquisto del 100% del capitale sociale di Tide Ti S.A. de C.V.. L’opzione per l’acquisto del 100% del capitale prevede il pagamento di un corrispettivo di 6,1 milioni di Euro, incrementato dell’importo relativo al prezzo che il Gruppo pagherà per l’acquisto del 40% del capitale attualmente detenuto dai soci di minoranza, secondo le modalità e le tempistiche previste dai patti parasociali sottoscritti dal Gruppo con i soci di minoranza. Detto corrispettivo sarà ulteriormente aggiustato in base a (i) l’ammontare accumulato annualmente, pari al valore più alto tra l’interesse sul prezzo pattuito (calcolato ad un tasso prefissato) e l’utile della società di competenza del Gruppo (ii) eventuali aumenti di capitale o versamenti in denaro, dedotti (iii) eventuali dividendi corrisposti ai soci. Tale opzione costituisce una soluzione alternativa nel caso in cui le negoziazioni con i soci di minoranza non dovessero andare a buon fine ed è, in ogni caso, sospensivamente condizionata all’acquisto da parte di Safint B.V. della partecipazione residua pari al 40% del capitale sociale di Tide Ti S.A. de C.V. che, in base ai patti parasociali in essere potrà avvenire a partire dal 2014. L’opzione sarà esercitabile da parte di HAL Optical Investments B.V. in qualsiasi momento nel periodo di 12 mesi successivi al terzo giorno lavorativo dall’avvenuto acquisto, da parte di Safint B.V., delle quote in possesso dei soci di minoranza.

b) Ruolo svolto dal Partner HAL nelle strategie del Gruppo

Per quanto riguarda il ruolo di HAL quale partner industriale, ad oggi non sono previste modifiche alle strategie commerciali ed industriali dei due Gruppi né è stato redatto alcun piano per un’eventuale integrazione tra il canale wholesale gestito dal Gruppo Safilo e il canale retail gestito da HAL. L’intendimento di entrambi è, difatti, quello di mantenere la totale indipendenza e separazione commerciale e organizzativa tra i due gruppi.

c) Contratti di licenza in scadenza entro il 2011

All’interno del portafoglio marchi in licenza del Gruppo, i ricavi relativi ai marchi i cui contratti hanno scadenza entro il 2011, rappresentano circa il 23% del fatturato consolidato. Relativamente a tali contratti il Gruppo ha avviato la negoziazione per il relativo rinnovo per gli anni futuri. Alla data odierna, ad esclusione della recente estensione della licenza per il marchio Marc Jacobs e Marc by Marc Jacobs, non sono stati siglati accordi definitivi. Il Gruppo, che nella decisione di rinnovo ritiene di dare priorità alla potenziale redditività di ogni brand oggetto di negoziazione, considera, peraltro, probabile di poter pervenire, entro l’anno, al rinnovo dei principali marchi, che rappresentano la maggior parte del fatturato in scadenza. Con riferimento ai primi quattro marchi in licenza in termini di ricavi (Giorgio Armani, Emporio Armani, Gucci e Dior), la relativa incidenza percentuale sul fatturato consolidato del Gruppo al 31 dicembre 2009 è pari a circa il 45%.

d) Bonus ed altri incentivi ad amministratori, sindaci e dirigenti con responsabilità strategiche

Nel corso del 2009 amministratori e sindaci non hanno beneficiato di bonus o altri incentivi. I dirigenti con responsabilità strategica hanno invece percepito, a tale titolo, un importo complessivo di Euro 60.000.



Il Gruppo Safilo è leader nell’occhialeria di alta gamma e ai vertici mondiali nel settore dell'occhialeria da vista, da sole e per lo sport. Presente sul mercato mondiale attraverso distributori esclusivi e 32 filiali commerciali nei principali Paesi (in U.S.A., Europa ed Estremo Oriente), Safilo commercializza le collezioni a marchio proprio Safilo, Carrera, Smith Optics, Oxydo, Blue Bay, oltre alle linee in licenza, firmate Alexander McQueen, A/X Armani Exchange, Balenciaga, Banana Republic, Bottega Veneta, BOSS by Hugo Boss, Diesel, 55DSL, Dior, Emporio Armani, Fossil, Giorgio Armani, Gucci, HUGO by Hugo Boss, J.Lo by Jennifer Lopez, Jimmy Choo, Juicy Couture, Kate Spade, Liz Claiborne, Marc Jacobs, Marc by Marc Jacobs, Max Mara, Max&Co., Nine West, Pierre Cardin, Saks Fifth Avenue, Valentino, Yves Saint Laurent e, da autunno 2010, Tommy Hilfiger.

Il presente comunicato è disponibile anche all’interno del sito Internet www.safilo.com.


Per ulteriori informazioni:

Investor Relations
Barbara Ferrante
ph. +39 049 6985766
www.safilo.com/it/investors.html

Safilo press office
Nicoletta Chinello
ph. +39 049 6985379

Community consulenza nella comunicazione ph. +39 0422.416.111 - 02.89.40.42.31
Auro Palomba – Mob. +39 335.71.78.637
Giuliano Pasini – Mob. +39 335.60.85.019


Ultima modifica: 30/04/2010, 12:14



© 2018 Safilo Group S.p.A. - P.IVA 02952600241. Riproduzione vietata.

Certificazioni | Accessibilità | Legal Disclaimer | Privacy Policy | Cookie Policy | Feedback | RSS | safilo.com